Tomba di Oggi, 30/11

Categories: Letteratura, Tombe
Tags: No Tags
Comments: 1 Comment
Published on: 30 November 2006

wilde
Da morto come da vivo, Oscar Wilde si fa notare.
La sua tomba è opera dello scultore americano Jacob Epstein ed è stata eretta 3 anni dopo la sua morte (avvenuta il 30/11/1900 in un hotel di Parigi) quando i suoi resti sono stati traslati nel prestigioso cimitero parigino di Père Lachaise dalla loro sede originaria (Bagneaux).
La parte sotto la scultura è segnata da molte impronte di labbra con rossetto, presumibilmente non tutte femminili. Sembra sia una consuetudine.

Di Wilde si ricordano migliaia di aneddoti, ma uno dei più simpatici, a mio avviso, è questo: quando, durante una cena, gli fu chiesto di fare un breve discorso sullo stato della letteratura, si alzò e disse

Signori, la letteratura versa in pessime condizioni: Omero è morto, Shakespeare è morto e anch’io non mi sento molto bene.

1 Comment
  1. Claudia says:

    Sono passata per di qua facendo delle ricerche su Parigi. Ci andrò in vacanza tra poche settimane e cercavo qualcosa da visitare oltre alle tappe, per così dire, “obbligatorie” xD Finalmente andrò a trovare il mio scrittore preferito. E grazie per aver postato questo bell’ aneddoto su di lui: non lo conoscevo :)

Welcome , today is Tuesday, 10 December 2019