Les Chants de l’Amour

Categories: Elettroacustica
Comments: 2 Comments
Published on: 17 April 2008

Gérard Grisey – Les Chants de l’Amour (1982-84), per 12 voci e nastro magnetico
streaming audiomp3

La scrittura delle parti affidate ai 12 cantanti è basata non su delle parole, ma su vocali e dittonghi estratti dalla analisi spettrale della frase “I love you”. Vengono inoltre utilizzate alcune interiezioni sonore come sospiri, scoppi di risa o frammenti della stessa frase.

La parte elettronica è stata sintetizzata all’IRCAM mediante il programma “Chant”, la cui caratteristica è di creare delle vocali artificiali molto malleabili che agiscono a tratti da collante, a tratti come elemento complementare o di contrasto rispetto alle voci reali.

Intelligentemente, Grisey utilizza le vocali anche nella maggioranza delle parti cantate, riuscendo così a fondere le voci reali con i materiali generati dal programma.

“Vedo i suoni come fasci di forza orientati nel tempo, infinitamente mobili e fluttuanti”.

La lezione di Stimmung è presente e Grisey la supera, inventando un brano estremamente mobile, con una scrittura a tratti quasi pirotecnica, che unisce i tratti fondamentali dello spettralismo a una notevole forza espressiva.

2 Comments
  1. e says:

    molto bello il brano, da che sito è stato tratto (ammesso che sia stato reperito su un sito)?

    chissa’ chi sono i bravi esecutori?

    grazie per questo ascolto
    e

  2. Mauro says:

    Era su arsmusica.be nell’esecuzione dei BBC singers trasmessa da BRTN Radio 3. Adesso non c’è più ma sono rimaste le note di programma che grazie alla tua domanda ho ritrovato e le traduco nel prossimo post.
    Non mi risulta che questo brano sia inciso su disco.

Welcome , today is Saturday, 15 June 2019