Dumitrescu

Categories: Strumentale
Tags:
Comments: 2 Comments
Published on: 3 November 2008

Iancu Dumitrescu è un compositore rumeno, nato nel 1944, spettralista, anche se in un modo che si distingue nettamente dalla scuola francese. La sua ricerca, infatti, si concentra sul timbro e sul suono, lasciando in secondo piano le altezze.

Recentemente AGP ha ripubblicato, in forma digitale, un vinile con due brani, Medium II per contrabbasso e Cogito, Trompe l’oeil per due contrabbassi, pianoforte preparato e percussioni, che possono essere considerati come complementari.

Le note dicono:

In Medium II, the sounds produced by the double bass explore the edge between tones and noise, and yet an everpresent tonal center is provided by the notes produced by the open strings, giving the excursions into higher tones something of the feel of a raga. The rhythms of the piece remind me at times of the breathing of some great beast or of the surge of the ocean through a tidal cave. The addition of more instruments in Cogito introduces further tonal centers and still more timbral complexity, with considerably more sound energy in higher registers.
Dumitrescu describes Medium II as the hidden, mysterious reverse of Cogito, and suggests that the two works could even be played simultaneously.

Iancu Dumitrescu

2 Comments
  1. ermes says:

    bene, meno male ke dopo una mia vecchia citazione di Dumitrescu si parla un po’ di questo compositore…

    cmq se ne potrà ascoltare un brano nell’ambito di Sincronie a Milano, sabato 8 novembre

    http://www.sincronie.org/italiano/2008_01P.htm

    e

  2. Mauro says:

    a dire la verità ne parlo perché, finalmente, ho trovato dei brani suoi, su internet da far sentire.
    personalmente ritengo che se un compositore non si preoccupa di diffondere almeno qualche corposo estratto della sua produzione, evidentemente conta su altre vie di diffusione, quindi non ne parlo.

Welcome , today is Wednesday, 3 March 2021