23

Categories: Varie
Tags: No Tags
Comments: 6 Comments
Published on: 4 May 2007

23

In April this blog count 23023 visits.
The trend is growing and I feel fine, but this number (2 times 23 with a big hole in between) should be interesting for the many 23 obsessed, the Lost fans, the William S. Burroughs fans (I am), the Illuminati and the Discordians.

Nel mese di Aprile questo blog ha avuto 23023 accessi.
Il trend è ascendente e la cosa mi rende felice, ma saranno contenti anche gli ossessionati dal 23, fra cui

  • i fans di Lost,
  • di William S. Burroughs (ci sono anch’io),
  • dei film The Number 23 e 23,
  • gli Illuminati
  • i Discordiani.

Secondo costoro, tutti siamo legati dall’inesplicabile enigma del numero 23, ma due volte 23 con lo spaventoso vuoto dello zero in mezzo non è da tutti. Spero mettano il mio blog fra i loro libri esoterici.

Ringrazio il blog “ventitre” per l’immagine.

6 Comments
  1. nicola says:

    Hai dimenticato Caterina Caselli (ma anche Dalida), che nel 1970 canta “Nel 2023” (versione italiana di “In The Year 2525” di Zager Evans), nel cui testo si può leggere:
    “Nel 2023-23
    se il mio cuore batterà non lo so,
    ma troverà qualcosa che
    lo farà batter più di te”.

    Ah, il 2023 è anche l’anno in cui scadranno i diritti della Disney su Topolino.
    http://ww.film.it/news/news.php?nid=1016300&srctxt=&siteid=

  2. vinz says:

    uno dei migliori album pop dell’anno e’ “23” dei blonde redhead, appena uscito. A questo punto, ascoltalo con ispirazione. 🙂

  3. max says:

    Anche Alban Berg era un fan del numero 23. I tempi metronomici di “Suite lirica” e il numero di battute delle varie sezioni sono sempre multipli di 23 o di 10, solo per dirne una. Credo abbia anche fondato una rivista che appunto si chiamava “23”. Un caro saluto!

  4. Per l’immagine usata direi anche i membri del gruppo MillenniuM.

  5. george says:

    e cosa sarebbe mai il gruppo MillenniuM?

    comunque grazie per aver ricordato da dove arriva l’immagine
    che altro non è che il logo di http://ventitre.noblogs.org

    logo che ho realizzato io stesso pescando una vecchia rappresentazione dell’ouroboros cui ho aggiunto il famoso motto alchemico, nonché il numero nel centro
    (questo non tanto per dare a cesare ciò che è di cesare, ma a dio ciò che è di dio)

    ave eris!

  6. nicola says:

    come?
    c’è un altro dio in giro?
    e io che stavo così bene da solo…

Welcome , today is Saturday, 31 October 2020