Musica per Archi, Celesta e Percussioni

Categories: 900 storico
Tags: No Tags
Comments: 2 Comments
Published on: 17 October 2009

L’Internet Archive ospita la prima incisione della Musica per Archi, Celesta e Percussioni di Bartok.

La registrazione risale al 1949 ed è opera della Los Angeles Chamber Symphony diretta da Harold Byrns. L’originale era su un 78 giri e tale F. Reeder ha fatto veramente un miracolo nel riportare l’incisione in digitale e restaurarla rendendola piacevolmente ascoltabile.

Potete scaricarla da questa pagina e nel frattempo potete ascoltarla in streaming

2 Comments
  1. Arimondi says:

    Emozionante. La qualità che è riuscito a restituire è notevole.

  2. Angelo says:

    Noi contemporanei non riusciamo, secondo me, a concepire la modernita’ di Bartok in quanto oggigiorno siamo abituati a ben altre sonorita’.
    Il lavoro e’ del 1930 e all’epoca dev’essere stato qualcosa di fortemente innovativo, veramente nuovo nell’ambito della musica da camera… Ho conosciuto Bartok ascoltando questo lavoro nel 1981, avevo 21 anni, e ho scoperto una musica VERAMENTE interessante e la conferma l’ho avuta quando ho ascoltato Il castello di Barbablu’ diretto da Solti
    (disco DECCA): VERAMENTE SUBLIME…
    Un commento sulla registrazione: avrei preferito ascoltare qualche traccia di fruscio propria di un 78 giri; la rimasterizzazione toglie i rumori e forse
    migliora il suono ma un 78 giri E’ anche fruscio…
    si puo’ cercare di ridurlo ma secondo me non va cancellato del tutto … IMHO …

Welcome , today is Sunday, 15 December 2019