Fall asleep by the flash

Categories: Antica, Europa, Viaggi
Tags:
Comments: Comments Off
Published on: 26 December 2007

No, non sono stato fulminato sulla via di Damasco. È solo il titolo di uno dei brani eseguiti dai monaci del Kiev-Pechersk Lavra.

Il Monastero delle Grotte di Kiev-Pechersk (Ucraina) è un grande insieme di costruzioni, fondato nell’11mo secolo da S. Antonio delle caverne e dichiarato nel 1990 patrimonio dell’umanità dall’Unesco (cliccate sull’immagine per ingrandire e qui per un’altra bella foto).

Parte del complesso è sotterranea e risiede nel sistema di caverne e stretti corridoi all’interno della collina (da cui il nome sia del monastero che del fondatore).

Dalla netlabel Magnatune, una bella raccolta di inni eseguiti dai monaci che vi risiedono.

Fra le 26 tracce del disco, ne ho selezionato alcune: un antico canto ortodosso, uno più recente composto da Sergej Rachmaninov e un bel brano di A. Gitnik che sento qui per la prima volta.
______________________________

A transcendent album features 26 hymns from the ancient church, sung by the monks of the historic Kiev-Pechersk cave monastery. Included are rare sacred music pieces by both Rachmaninov and the Italian composer J.Sarti, who was so enraptured by Orthodox singing that he left Italy for Russia in 1724 and lived there the rest of his life. Gorgeously layered, these venerable hymns bring together Byzantine traditions with those of old Russia.

From Magnatune netlabel

Welcome , today is Sunday, 15 September 2019