L’Amour Outragè

Categories: Elettroacustica
Comments: Comments Off on L’Amour Outragè
Published on: 18 September 2007

Un bel brano elettroacustico di Massimo Biasioni tratto dal sito del DAW07 (Digital Art Weeks 2007) di Zurigo.

Il materiale di partenza usato per la composizione di “l’amour outragè” è la registrazione di un frammento tratto dalla “Platée” di Rameau eseguito dalla soprano Annamaria Calciolari, ed il titolo del brano si riferisce al testo di detto frammento.

La principale tecnica di sintesi usata è quella granulare, allo scopo di ottenere graduali passaggi da situazioni in cui altezza e timbro vocale sono indeterminati, a situazioni in cui la voce è perfettamente riconoscibile. Fra i parametri di sintesi più controllati uno è quello della durata dei grani: in caso di grani di durata molto corta (entro i 25 millisecondi) la sensazione uditiva di altezza si perde, per tornare percepibile con grani di durata superiore. Per la realizzazione del brano sono stati utilizzati i software Max/Msp e Pro-Tools. Esistono due versioni del brano: la versione principale quadrifonica, da utilizzare in eventuali esecuzioni pubbliche, ed una versione stereofonica su cd. La durata è di 10 minuti.

Massimo Biasioni è nato a Trento nel 1963, diplomato in violino, composizione, musica corale e direzione di coro, nonché musica elettronica. Ha composto lavori da camera e per orchestra, per strumenti tradizionali ed elettronici, video e musica teatrale. Alcune delle sue composizioni sono state eseguite in festival importanti, incise su CD e trasmesse via radio.


The material used for the composition of “Amour outragé” is a recording of a fragment from Rameau’s “Platée” performed by soprano Annamaria Calciolari, and the title refers to the text of that fragment. I used granular synthesis in order to obtain a continuus morphing from textures in which pitch and timbre are undeterminate, to others in which original pitch and timbre are recognizable. This is obtained changing the duration of the grains, from very short durations to longer durations. The software used is Max/Msp and Pro-Tools.

Massimo Biasioni was born in Trento in 1963, graduated in violin, composition, choir music and choir conducting and electronic music. He composed chamber and orchestral music for traditional and electronic instruments, video and theatrical music. Some of his works have been performed in important festivals, recorded on CD and broadcast.

Massimo Biasioni – L’Amour Outragè – 2006

Welcome , today is Monday, 26 October 2020